01.png
Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Home Africa Namibia Attraverso la Namibia
Attraverso la Namibia PDF Stampa E-mail
Namibia

Il viaggio di seguito proposto è uno dei preferiti dai nostri clienti per la sua completezza. Come ogni viaggio individuale con noleggio auto può essere adattato per durata ed itinerario alle vostre esigenze.
Per informazioni e quote inviate una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando date, città di partenza dall'Italia, numero di persone.

 

1° giorno - Italia / Windhoek
Partenza per Windhoek con voli di linea via altro scalo.

2° giorno - Windhoek
Arrivo a Windhoek, disbrigo delle formalità d’immigrazione ed incontro con l’Assistente locale. Ritiro della vettura noleggiata  Ritiro della vettura noleggiata per poi raggiungere l’Olive Grove Guesthouse (luxury room). Tempo a disposizione per visite individuali della città, la più popolosa della Namibia con circa 230.000 abitanti, e relax. Pernottamento.

3° giorno -  Windhoek / Deserto del Kalahari (km 260)
Prima colazione. Partenza in direzione sud verso il grande deserto del Kalahari, una vasta distesa sabbiosa che si estende per circa 520.000 kmq facendo parte di un immenso altopiano ad un’altezza media di 900 metri. La superficie copre gran parte del Botswana e regioni dello Zimbabwe, della Namibia e del Sudafrica. Sistemazione presso il Lapa Lange Game Lodge, dove è in programma un’escursione per ammirare lo spettacolo del tramonto. Cena e pernottamento.

4° giorno – Deserto del Kalahari / Fish River Canyon
Prima colazione. Percorso verso Keetmanshoop e visita della foresta di Kokerboom, monumento nazionale, caratterizzata dal alberi di aloe dicotoma che possono raggiungere i nove metri d’altezza. Proseguimento quindi verso il Fish River Canyon, uno spettacolare scenario che non ha niente da invidiare al più famoso Grand Canyon degli Stati Uniti. E’ possibile prenotare un’escursione guidata oppure spostarsi localmente per visitare i luoghi più panoramici. Sistemazione presso il Canyon Lodge (standard room), cena e pernottamento.

5° giorno – Fish River Canyon / Keetmanshoop (km 170)
Prima colazione. La distanza chilometrica odierna è breve per consentire di disporre di più tempo per visitare il Fish River Canyon. Toccato il punto più a sud del tour si risale verso Keetmanshoop e sistemarsi all’Alte Kalkoefen Lodge (standard room). Cena e pernottamento.

6° giorno – Keetmanshoop / Wolvedans (km 300)
Prima colazione. Partenza per quella che per molti è la regione più spettacolare, unica ed imperdibile della Namibia. Wolvedans si trova in una posizione incredibilmente isolata all’interno di una parte privata del Sossusvlei meridionale talmente particolare da offrire allo sguardo dell’ospite un “nulla assoluto” di grandissimo fascino. Il Wolvedans Dunes Lodge è una struttura esclusiva, in grado di alloggiare un numero ristretto di ospiti che qui possono vivere un’esperienza indimenticabile.
La sistemazione è prevista in camera tendata con trattamento di pensione completa. Durante il soggiorno sono incluse attività ed escursioni organizzate dall’albergo.

7° giorno – Wolvedans
Trattamento di pensione completa e programma di escursioni incluse nel soggiorno.

8° giorno – Wolvedans / Sossusvlei (km 120)
Prima colazione. Il deserto del Namib è il più antico del mondo ed anche il più sorprendente per l’incredibile ricchezza di animali e piante e prezioso per i più vasti giacimenti di diamanti che si conoscano. La tappa odierna conduce verso Sossusvlei, nei pressi del Nauklauft Park. E’ qui che si possono visitare meglio le grandi dune che all’alba, ma soprattutto al tramonto, assumono fantastici colori. La sistemazione è presso il Le Mirage Desert Lodge & SPA, a 21 km dall’accesso Sesriem, uno dei lodge più vicini a Sossusvlei. Sistemazione in camera categoria “camelthorn”, cena e pernottamento.

9° giorno – Sossusvlei / Swakopmund (km 410)
Prima colazione. La strada che porta verso la costa attraversa il Namib Nauklauft Park e la Valle della Luna. Arrivo a Swakopmund e sistemazione presso la Casa al Mare Guesthouse in standard room. Pernottamento.

10° giorno – Swakopmund
Prima colazione. Giornata dedicata all’escursione denominata “Marine Dune Day”, suddivisa in due parti. La prima prevede una piacevole e rilassante navigazione nella laguna di Walvis Bay dove potere osservare fenicotteri, delfini, pellicani, cormorani e foche. Si ritorna poi a riva e si sale a bordo di un 4x4 accompagnati da una guida esperta. Percorrendo il bagnasciuga ci si trova nel mezzo di dune ed acque dell’oceano e si raggiunge Sandwich Harbour, porto naturale che deve il suo nome ad una baleniera inglese che qui fece naufragio.  Da ammirare lo spettacolo offerto dalle alte dune che degradano verso il mare. Rientro nel pomeriggio a Swakopmund e tempo libero. Pernottamento.

11° giorno – Swakopmund / Damaraland (km 380)
Prima colazione. Ripresa l’auto si segue la costa sino a Cape Cross, dove si trova una delle più grandi colonie di otarie dell’Africa australe, e poi si punta verso l’interno e la regione del Damaraland, tra paesaggi inconsueti. La regione prende il nome dall’etnia che abita questa parte della Namibia centro-settentrionale. Il territorio è arido, caratterizzato da arenarie di colore rossastro che i geologi fanno risalire a 150 milioni di anni orsono. Da non perdere le visite ai graffiti su roccia, alle Organ Pipes, originale formazione rocciosa simile a canne d’organo, ed alla foresta pietrificata. Sistemazione presso il Doro Nawas in camera standard. Cena e pernottamento.

12° giorno – Damaraland / Etosha National Park (km 300)
Prima colazione. La destinazione della tappa odierna è l’Etosha National Park. Dipendendo dall’ora di arrivo è possibile iniziare già un giro del Parco a bordo della propria auto per incontrare varie specie di animali (felini, elefanti, antilopi…). I cancelli del Parco aprono all’alba e chiudono al tramonto per cui è bene informarsi degli orari all’ingresso. E’ possibile inoltre acquistare, nel negozio del Parco, una mappa dove sono indicati i possibili percorsi e le pozze d’acqua dove è più facile incontrare gli animali mentre si abbeverano. Sistemazione presso il Mopane Village Lodge in “bush chalet”, cena e pernottamento.

13° giorno – Mopane Village Lodge / Mushara (km 155)
Prima colazione. Attraversamento del Parco da ovest ad est. Il Parco Etosha è considerato uno dei "santuari" della fauna africana e con i suoi 22.270 kmq è una delle più grandi aree di protezione del mondo. L'Etosha ospita 14 ambienti vegetali, 340 specie di uccelli, 50 specie di serpenti e 114 specie di mammiferi, che vagano liberi nelle fitte macchie e nelle grandi pianure come nei periodi preistorici del sub-continente. Il cuore del parco è l’Etosha Pan, una gigantesca depressione poco profonda, arida, piatta e dal colore bianco-argenteo, dove per buona parte dell'anno si incontrano vortici di polvere e sabbia e perfino incredibili miraggi; essa si riempie d'acqua solo nei periodi di pioggia. Arrivo al Mushara Bush Camp, sistemazione in "tenda, cena e pernottamento.

Nota - Tutte le 16 tende private sono in tela, legno e calcare locale. Le tende sono molto spaziose e arieggiate, composte da 2 verande di 8 m con finestre dal pavimento al soffitto. Quattro tende hanno un divano letto su cui possono dormire due bambini. Il bagno è ampio, ha la doccia e una grande finestra da cui si può vedere la foresta intorno. I pavimenti in cemento spatolato e i muri in pietra fanno in modo che le tende rimangano fresche anche sotto il sole pomeridiano. In ogni tenda vi è la stazione del caffè, la cassaforte, la zanzariera, la presa per ricaricare le batterie, il fon e un ventilatore. Se si vuole rimanere nella propria veranda o in tenda, la tranquillità del bush è garantita.

14° giorno – Mushara / Otjiwarongo (km 260)
Prima colazione. Lasciato il Parco Etosha si inizia il rientro verso Windhoek con arrivo al Frans Indongo Lodge, in prossimità del Waterberg Plateau Park, a circa 44 km da Otjiwarongo. Il Lodge si trova in un’area molto ampia che ospita una grande varietà di animali selvatici, tra cui il rinoceronte bianco e nero, l’alcefalo e lo gnu nero. Vicino alla struttura si trovano sentieri escursionistici, molti dei quali portano sulla cima di colline che offrono paesaggi unici ed emozionanti. Sistemazione in standard room, cena e pernottamento.

15° giorno – Otjiwarongo / Windhoek (km 300)
Prima colazione. Ultima tappa del tour da affrontare in assoluta tranquillità, sostando magari a Okahanddjia per visitare il locale mercatino artigianale. Arrivo nella capitale e sistemazione presso l’Utopia Boutique Hotel in luxury room. Pernottamento.

16° giorno – Windhoek / Italia
Prima colazione. Riconsegna della vettura in aeroporto e partenza per l'Italia con voli di linea via altro scalo. Pernottamento a bordo.

17° giorno - Italia
Arrivo e fine dei servizi.

 
 

Menu Africa

Viaggiando con noi

  • images/stories/slide/random-001.png
  • images/stories/slide/random-002.png
  • images/stories/slide/random-003.png
  • images/stories/slide/random-004.png
  • images/stories/slide/random-005.png
  • images/stories/slide/random-006.png
  • images/stories/slide/random-007.png
  • images/stories/slide/random-008.png
  • images/stories/slide/random-009.png
  • images/stories/slide/random-010.png
  • images/stories/slide/random-011.png
  • images/stories/slide/random-012.png
  • images/stories/slide/random-013.png
  • images/stories/slide/random-014.png
  • images/stories/slide/random-015.png
  • images/stories/slide/random-016.png
  • images/stories/slide/random-017.png
  • images/stories/slide/random-018.png
  • images/stories/slide/random-019.png
  • images/stories/slide/random-020.png
  • images/stories/slide/random-021.png
  • images/stories/slide/random-022.png
  • images/stories/slide/random-023.png
  • images/stories/slide/random-024.png
  • images/stories/slide/random-025.png
  • images/stories/slide/random-026.png
  • images/stories/slide/random-027.png
  • images/stories/slide/random-028.png
  • images/stories/slide/random-029.png