Warning
L'inverno nelle isole artiche Stampa
Norvegia

 

L’arcipelago delle Isole Lofoten si offre allo sguardo del visitatore con le sue montagne dalle cime innevate a strapiombo sul mare, i piccoli villaggi di pescatori affacciati su porti naturali, il cielo che all’improvviso può accendersi con i colori di un’aurora boreale. Tappa obbligata di ogni viaggio nel nord della Norvegia, le Lofoten invitano ad essere scoperte nella loro veste invernale, suggestiva e magica. E con loro Tromso, la città sulla terraferma base di partenza di spedizioni polari e vera “porta dell’Artico”.

Viaggio: gruppo
Partenze 2022: 3 e 24 febbraio; 3 e 10 marzo

1° giorno – Italia / Tromso
Arrivo individuale all’aeroporto di Tromso e trasferimento libero all’Hotel Quality Saga. L’aeroporto dista circa 15’ dal centro ed è collegato dal servizio bus Airport Express, alternativo al normale taxi.
Tempo a disposizione per una prima presa di contatto con la città, posta a 320 km a nord del Circolo Polare Artico. Tromso è una città universitaria giovane e vivace ed una vita culturale e notturna molto sviluppata, il tutto in un contesto naturale scenografico. Pernottamento.

2° giorno – Tromso / Svolvaer (km 425)
Prima colazione in albergo. Lasciate la città ed iniziate il tour verso le Lofoten attraverso montagne innevate e paesaggi incontaminati. Raggiunta Bardu visitate il Polar Park, area naturalistica che ospita numerose specie di animali artici quali la lince, il lupo grigio, il ghiottone, la volpe artica, l’alce, la renna.
Proseguite poi verso l’arcipelago che la rivista inglese “The Observer” ha classificato al secondo posto tra le isole più belle del mondo. Influenzate dalla presenza della Corrente del Golfo, e quindi con temperature non estremamente rigide, le Lofoten in inverno hanno un tempo molto variabile che dà origine a splendidi giochi di luce. Arrivo a Svolvaer, “capitale delle Lofoten” con i suoi circa 4600 abitanti è la cittadina più popolata.
Sistemazione presso l’Hotel Scandic Svolvaer. Pernottamento.

3° giorno – Svolvaer
Prima colazione in albergo. Giornata dedicata alla scoperta delle isole, una catena lunga 150 km costituita da isolotti minori e piccole baie sulle quali si affacciano villaggi di pescatori. La principale attività economica delle isole è la pesca del merluzzo, fatto poi essiccare all’aperto per avere lo stoccafisso, del quale l’Italia è la principale cliente.
Ma le Lofoten sono anche ricche di storia, cultura e folklore delle quali si trova testimonianza visitando gli antichi villaggi. L’escursione include la visita al museo vichingo Lofotr, edificato su un sito archeologico scoperto nel 1983. Qui è stato ricostruito un tipico insediamento vichingo per mostrare lo stile di vita e le tradizioni di questo leggendario popolo.
In tarda serata è in programma un’escursione alla ricerca dell’aurora boreale. Con il cielo limpido e con un po' di fortuna, aiutati dalla posizione geografica e dalla limitata presenza di luce artificiale, è possibile ammirare il cielo tingersi con i colori delle Luci del Nord.
Pernottamento.

4° giorno – Svolvaer / Harstad (km 240)
Prima colazione in albergo. Breve passaggio in traghetto da Fiskebol a Melbu per poi attraversare le isole di Hadseloya e Langoya, sempre tra monti innevati, sino a giungere a Sortland.
Qui si visita un allevamento di renne per apprendere informazioni sulla cultura del popolo Sami, ascoltare i loro canti tradizionali seduti attorno al fuoco all’interno di un “lavvu” (tipica tenda lappone), assaporare un pasto locale accompagnato da una bevanda calda.
Un altro breve passaggio in traghetto da Flesnes a Refsnes è seguito dal proseguimento alla volta di Harstad.
Cena e pernottamento all’Hotel Scandic Harstad.

5° giorno – Harstad / Tromso
Prima colazione in albergo oppure al sacco in caso di partenza nel primo mattino della nave veloce che riporta a Tromso. Sistemazione presso l’Hotel Quality Saga. Per la sera suggeriamo, come escursione facoltativa, una crociera con cena a bordo a base di pesce alla ricerca dell’aurora boreale. Pernottamento.

6° giorno – Tromso / Italia
Prima colazione in albergo. trasferimento libero all’aeroporto per iniziare il volo di rientro in Italia.

Quota individuale di partecipazione (voli esclusi)
in camera doppia adulto EUR 1.000,00
in 3° letto minori di 12 anni EUR 710,00
supplemento singola EUR 380,00

La quota comprende:
assistente locale in lingua italiana/spagnola dal 1° al 6° giorno;
cinque pernottamenti in camera standard presso gli alberghi indicati, o similari, di categoria turistica superiore/prima;
cinque prime colazioni;
una cena in albergo;
passaggi in traghetto Fiskebol/Melbu, Flesnes/Refnes e Harstad/Tromso;
pullman privato dal 2° al 4° giorno;
visita panoramica di Tromso (2° giorno);
ingresso al Polar Park (2° giorno);
ingresso al Museo Vichingo Lofotr (3° giorno);
escursione alla ricerca dell’aurora boreale (3° giorno);
visita all’allevamento di renne con pasto leggero (4° giorno);
guida turistica “Norvegia” (una per camera)

La quota non comprende:
voli da/per l’Italia;
trasferimenti da/per l’aeroporto;
facchinaggio negli alberghi;
altri pasti principali, bevande, mance e spese personali e tutto quanto non indicato ne “la quota comprende”

Quota individuale gestione pratica EUR 30,00 (non applicata a minori di 12 anni)
Assicurazione spese annullamento, mediche e bagaglio da EUR 25,00