09.png
Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Il Grande Viaggio PDF Stampa E-mail
Tour con Guide locali

Con questo viaggio di 15 giorni avete la possibilità di scoprire gli incredibili contrasti della natura groenlandese ed i diversi stili di vita tra sud e nord, tra piccoli insediamenti e città. Si inizia con le verdi e fertili vallate del sud ed i resti dei primi villaggi vichinghi per poi navigare due giorni lungo la costa occidentale a bordo della motonave “Sarfaq Ittuk” avvistando balene e foche prima di arrivare nella capitale, Nuuk. Da qui si continua per Ilulissat, la “città degli iceberg”, ed il vicino Ice Fjord prima di un ultimo tratto di navigazione che porta al ghiacciaio Eqi.

Partenze 2021: 24 luglio; 14 agosto

1° giorno – Reykjavik / Narsarsuaq
Partenza dall’aeroporto domestico di Reykjavik con volo Air Iceland alla volta di Narsarsuaq. Trasferimento all’omonimo albergo e tempo a disposizione per scoprire questa città del sud circondata da montagne, pianure verdeggianti, fiordi, ghiacciai e rovine di epoca vichinga. Salendo a piedi sulla Signal Hill si ha uno spettacolare panorama sui dintorni, primo impatto visivo con la Groenlandia. Cena di benvenuto e pernottamento.

2° giorno – Narsarsuaq / Igaliku
Prima colazione. Al mattino trasferimento in motobarca a Qassiarsuk, nel punto esatto dove il capo vichingo Eric il Rosso si insediò dopo esservi giunto nell’anno 985. Visita delle rovine restaurate e delle ricostruzioni della sua abitazione e della chiesa, primo complesso cristiano della Groenlandia.  La visita di Qassiarsuk permette inoltre di scoprire come era la vita oltre 1000 anni orsono.
Si continua sempre in motobarca nel fiordo di Qooroq per poi sbarcare a Itilleq e da qui percorrere un sentiero che in circa un’ora porta a Igaliku, la vecchia Strada del Re.  Situato all’inizio dell’omonimo fiordo, Igaliku è un centro di soli 40 abitanti dediti all’allevamento di ovini favorito da una ricca vegetazione. Di quello che un tempo fu un vescovato si possono vedere i resti della piccola cattedrale, tra pittoresche case di diverso colore e piantagioni. Sistemazione presso l’Igaliku Country Hotel, cena e pernottamento.

3° giorno – Igaliku
Prima colazione. Giornata dedicata all’esplorazione dell’area a nord di Igaliku con una fantastica vista del ghiacciaio Qooroq, in grado di produrre non meno di 200.000 tonnellate di ghiaccio ogni giorno. L’intera regione di Kujataa, patrimonio mondiale UNESCO, offre diverse opportunità di scoperta: un piccolo lago con pietre lunari, sentieri che conducono a cascate o in cima a colline, esempi unici di coltivazioni agricole nell’Artico.
Rientro a Igaliku, cena e pernottamento.

4° giorno – Igaliku / Qaqortoq
Prima colazione. Partenza in motobarca attraverso iceberg e ripide scogliere con possibilità di avvistamento di foche ed aquile marine. Sosta presso le rovine della chiesa di Hvalsey, un tempo vicariato vichingo. Le ultime tracce scritte della sua attività risalgono al 1408 dopodichè, per le condizioni climatiche, si spopolò lentamente.
Arrivo a Qaqortoq nel primo pomeriggio e sistemazione presso l’omonimo albergo, dal quale si ha una panoramica sul porto. La città si trova tra il fiordo Qaqortoq ed il grande lago Tarsersuaq ed è caratterizzata da abitazioni di diversi colori, giardini con fiori ed ortaggi, una fontana ed una moderna scultura in pietra scavata nella scogliera. Pernottamento.

5° giorno – Navigazione verso Nord
Prima colazione. Tempo libero per visite individuali della città passeggiando lungo il fiume, recandosi al mercato all’aperto del pesce e della carne o al locale museo allestito nella casa più vecchia, del 1804.
Nel tardo pomeriggio imbarco sulla motonave “Sarfaq Ittuk” per iniziare la navigazione verso nord. Concedetevi momenti di relax, ammirate la costa frastagliata e prestate attenzione alla presenza di balene e foche. La permanenza a bordo è anche l’occasione per condividere la vita dei locali che utilizzano il collegamento marittimo per spostarsi tra i diversi insediamenti. Cena e pernottamento a bordo.

6° giorno – Navigazione
Trattamento di pensione completa a bordo. Il paesaggio lungo la costa è vario: aree disabitate, iceberg di diverse dimensioni, territori rocciosi, piccoli villaggi dove la motonave fa brevi scali per carico e scarico di passeggeri e merci. Il tutto sotto le diverse tonalità di colori prodotti dalla chiara notte artica.

7° giorno – Nuuk
Arrivo nella capitale della Groenlandia verso le 7:30 e trasferimento all’Hotel Hans Egede, dove è servita la prima colazione.
A seguire, visita guidata della città, circondata da montagne. Nuuk non è solo la capitale amministrativa della Groenlandia ma anche il principale centro culturale dell’isola con il Museo Nazionale, la sua collezione etnografica di culture Inuti ed i resti delle famose mummie di Qilakitsoq; la Casa della Cultura Katuaq, con una facciata che riprende i temi dell’aurora boreale; la città vecchia con la statua di Hans Egede affacciata sull’antico porto coloniale.
Pomeriggio libero per attività individuali o per un’escursione facoltativa (da prenotare anticipatamente) in motobarca nel fiordo di Qooqqut, un esteso sistema di bracci di mare dove navigare e cimentarsi nella pesca. Il pescato è poi preparato da uno dei migliori chef di Nuuk che in estate si sposta nella valle circondata da montagne che raggiungono i 2000 metri d’altezza. Pernottamento.

8° giorno – Nuuk / Ilulissat
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto e partenza per Ilulissat. Arrivo e sistemazione presso l’Hotel Arctic, in posizione panoramica con vista sul fiordo. Ilulissat è la traduzione groenlandese di “Iceberg” e la città, con i suoi 4500 abitanti e 2500 cani da slitta, è la terza più grande della Groenlandia e posta allo sbocco dell’Ice Fjord, 45 km di ghiaccio e patrimonio mondiale UNESCO. Trovandosi a 300 km a nord della linea del Circolo Polare Artico, in estate e per un lungo periodo sino a metà luglio, Ilulissat è illuminata dalla chiara notte artica.
Visita guidata della città, dove aspetti tipici di una vita moderna si affiancano a quelli più tradizionali dei cacciatori.
Il programma odierno comprende anche una camminata all’insediamento di Sermermiut, nei pressi dell’Ice Fjord, abitato sino alla metà dell’Ottocento per la pescosità delle sue acque. Da qui si ha una ampia visione dell’Ice Fjord e degli iceberg che si staccano per poi scivolare in acqua.
Pernottamento.

9° giorno – Ilulissat
Prima colazione. Giornata a disposizione per attività individuali o per un’escursione facoltativa in motobarca per l’avvistamento di balene ed altre specie marine. Pernottamento.

10° giorno – Ilulissat / Ilimanaq
Prima colazione. Trasferimento in motobarca a Ilimanaq, 15 km a sud di Ilulissat, solcando un tratto di mare che in estate è popolato da balene. Il passaggio avviene in modo lento così da non disturbare.
Ilimanaq è uno dei villaggi più piccoli della Groenlandia e per quanto Ilulissat non sia da considerarsi una grande città il contrasto è evidente. Avvicinandosi alla costa è possibile scorgere il complesso Ilimanaq Lodges, un complesso di 15 piccole strutture affacciate sulla Disko Bay. Ogni lodge è grande circa 40 mq, con servizi privati e doccia ed un arredamento in stile nordico-rustico. Dispone inoltre di un terrazzo da dove ammirare lo scenario ed ascoltare il rumore delle onde che si infrangono contro le rocce.
Con circa 50 residenti, il villaggio ha preservato la struttura e le caratteristiche tipiche di un tempo, quando era frequentato da cacciatori e balenieri olandesi e danesi. Visitandolo si ha un perfetto esempio di quale è ancora oggi la vita in un piccolo e remoto insediamento.
Dopo pranzo si preparano gli zaini e si indossano scarpe da trekking per raggiungere “Northern Houses”, a circa 6 km.
L’escursione inizia con una splendida vista sulla Disko Bay e sugli iceberg dell’Ice Fjord dalla cima di una collina.
Lungo il percorso si trovano tracce dell’antica cultura Thule con resti di tombe nascosti. Saliti su un’altra collina lo sguardo si perde versp l’Ice Fjord e, nelle giornate limpide, sull’Ice Sheet, un vero muro di ghiaccio distante 65 km. Il silenzio è quasi totale, rotto solo dal rumore degli iceberg che si spezzano. Rientro al Lodge, cena e pernottamento.

11° giorno – Ilimanaq
Pensione completa. Giornata a disposizione per attività individuali, relax sul terrazzo del lodge osservando iceberg e piccole barche di pescatori che scivolano sull’acqua e magari avvistare una balena. In alternativa potete scegliere un’escursione facoltativa dell’intera giornata al ghiacciaio del fiordo di
Tasiusaq, da raggiungere utilizzando ATV (quad fuoristrada) e barca.

12° giorno – Ilimanaq / Ghiacciaio Eqi
Prima colazione. Partenza in motobarca verso nord, con un occhio sempre attento per l’avvistamento di balene e foche. Nel tratto finale la barca avvicina l’impressionante fronte del ghiacciaio da dove, con un po' di fortuna, potete vedere staccarsi piccoli iceberg. Una volta sbarcati si raggiunge il Glacier Lodge Eqi, nel cuore della natura selvaggia artica e con viste panoramiche del ghiacciaio. Qui si trascorre la notte in piccoli rifugi in legno: l’assenza di acqua corrente, l’illuminazione con candele, il riscaldamento con stufa a gas ed i servizi condivisi non devono essere considerati disagi ma parte rilevante del concetto di questo viaggio. Con supplemento è comunque possibile disporre di rifugio con servizi privati ed elettricità.
Durante la permanenza a Eqi la guida organizza trekking nell’area circostante, alla laguna ed alla morena. Pensione completa.

13° giorno – Eqi / Ilulissat
Prima colazione. Verso metà giornata si rientra in motobarca a Ilulissat, con arrivo nel tardo pomeriggio. Il trasferimento offre altre possibilità di avvistamento di balene ed altre specie marine, sempre circondati da scenari spettacolari. Arrivo a Ilulissat e sistemazione presso l’Arctic Hotel. Pernottamento.

14° giorno – Ilulissat
Prima colazione. Giornata a disposizione per attività individuali, relax o escursioni facoltative. Tra queste suggeriamo la navigazione tra gli iceberg dell’Ice Fjord o quella, sempre in motobarca, a piccoli insediamenti di cacciatori e pescatori.
La sera cena d’arrivederci in albergo, ricordando con i compagni di viaggio le emozioni dei giorni precedenti.

15° giorno – Ilulissat / Reykjavik
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto e partenza con volo Air Iceland per fare ritorno a Reykjavik, con arrivo all’aeroporto domestico.

Quota individuale di partecipazione in camera doppia: EUR 6.750,00

La quota comprende:
passaggi aerei in classe turistica Reykjavik/Narsarsuaq; Nuuk/Ilulissat; Ilulissat/Reykjavik;
tasse aeroportuali (vedere nota);
franchigia bagaglio di kg. 20 (in stiva) e di kg 8 (in cabina);
trasferimenti in motobarca Narsarsuaq/Qassiarsuk/Itilleq e Igaliku/Qaqortoq;
trasferimenti in motobarca Ilulissat/Ilimanaq/Glacier Lodge Eqi/Ilulissat;
trasferimenti da/per gli aeroporti in Groenlandia;
un pernottamento all’Hotel Narsarsuaq (camera con servizi privati);
due pernottamenti all’Igaliku Country Hotel (servizi condivisi);
un pernottamento all’Hotel Qaqortoq (camera con servizi privati);
un pernottamento all’Hotel Hans Egede a Nuuk (camera con servizi privati)
quattro pernottamenti all’Hotel Arctic a Ilulissat (camera con servizi privati);
due pernottamenti all’Ilimanaq Lodge (camera con servizi privati);
un pernottamento al Glacier Lodge Eqi (servizi condivisi)
due pernottamenti sulla motonave “Sarfaq Ittuk” (cabina con servizi privati);
cena di benvenuto a Narsarsuaq;
pensione completa a Igaliku;
pensione completa a bordo della “Sarfaq Ittuk” (dal mercoledì sera al giovedì sera);
pensione completa al Glacier Lodge Eqi;
cena d’arrivederci all’Arctic Hotel;
prime colazioni (tutti i giorni);
visite e trekking come da programma con Guide locali in lingua inglese;
assistenze locali in lingua inglese a cura dell'agenzia corrispondente;
libro “Terre Artiche” (uno per camera)

La quota non comprende:
altri pasti principali, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

Quota individuale gestione pratica: EUR 30,00
Assicurazione spese annullamento, mediche e bagaglio: da EUR 253,00

Note
Tariffa aerea e tasse aeroportuali incluse nella quota sono aggiornate al febbraio 2021 e potrebbero essere soggette a variazioni.
Le caratteristiche del viaggio (escursioni a piedi, trekking, tipologia di alcune strutture) lo consigliano a persone in buone condizioni fisiche, abituate a camminate anche lunghe su terreni scoscesi, con capacità di adattamento alla realtà locale ed alla variabilità del clima.

 

 

 
 

Viaggiando con noi

  • images/stories/slide/random-001.png
  • images/stories/slide/random-002.png
  • images/stories/slide/random-003.png
  • images/stories/slide/random-004.png
  • images/stories/slide/random-005.png
  • images/stories/slide/random-006.png
  • images/stories/slide/random-007.png
  • images/stories/slide/random-008.png
  • images/stories/slide/random-009.png
  • images/stories/slide/random-010.png
  • images/stories/slide/random-011.png
  • images/stories/slide/random-012.png
  • images/stories/slide/random-013.png
  • images/stories/slide/random-014.png
  • images/stories/slide/random-015.png
  • images/stories/slide/random-016.png
  • images/stories/slide/random-017.png
  • images/stories/slide/random-018.png
  • images/stories/slide/random-019.png
  • images/stories/slide/random-020.png
  • images/stories/slide/random-021.png
  • images/stories/slide/random-022.png
  • images/stories/slide/random-023.png
  • images/stories/slide/random-024.png
  • images/stories/slide/random-025.png
  • images/stories/slide/random-026.png
  • images/stories/slide/random-027.png
  • images/stories/slide/random-028.png
  • images/stories/slide/random-029.png