06.png
Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Home Islanda Islanda d'inverno Islanda in Super Jeep
Islanda in Super Jeep PDF Stampa E-mail
Islanda d'inverno

 

Viaggiate attraverso gli scenari invernali dell’Islanda a bordo di un veicolo 4x4, Super Jeep o Super Truck scoprendo alcuni dei luoghi più suggestivi: la laguna glaciale Jokulsarlon, le piste fuoristrada della Riserva Naturale di Thorsmork, ghiacciai, caverne laviche, piscine naturali di acqua calda geotermale.
Nel tour siete accompagnati da una esperta Guida/Autista che condividerà con voi la conoscenza e l’amore per l’Isola di Ghiaccio e Fuoco come comunemente è nota l’Islanda.
I veicoli utilizzati durante il tour (per il quale sono previsti massimo 12 partecipanti) sono Super Jeep o Super Truck dipendendo dal numero di persone. Tutti sono a trazione integrale ed equipaggiati con speciali pneumatici di grandi dimensioni alti tra 95-120 cm appositamente progettati per affrontare le difficoltà che il terreno e le condizioni meteo possono creare.

 

Partenze 2018
Febbraio:
2 e 16
Marzo
: 2, 9 e 23
Aprile:
6

1° giorno (venerdì) – Reykjavik
Arrivo individuale all’aeroporto internazionale di Keflavik. Trasferimento con servizio FlyBus all’hotel riservato. Pernottamento.

2° giorno (sabato) – Reykjavik / Eyjafjallajokull
Prima colazione. Incontro con la Guida/Autista per una presentazione della prima giornata di tour. Dipendendo dalle condizioni della neve e del meteo, la Guida sceglierà il percorso più adatto per farvi vivere ogni giorno un’avventura diversa. Dopo avere lasciato Reykjavik si raggiunge un’area lavica per una facile escursione in grotta. Emersi dal sottosuolo si attraversa una regione agricola con fattorie e si prosegue verso l’area del vulcano Eyjafjallajokull, noto per l’eruzione del 2010 che provocò il caos nel trasporto aereo internazionale. Sosta per un pranzo picnic e per ammirare il panorama. Si continua poi nel sud dell’isola incontrando lungo il percorso numerose cascate e poi le lunghe spiagge di sabbia nera d’origine lavica che degradano nelle acque dell’Oceano Atlantico. Si trascorre la notte in campagna presso la Guesthouse Hrifunes, lontani da fonti di luce artificiale per avere migliori possibilità di osservare un’aurora boreale. Trattandosi di un fenomeno naturale non è possibile garantirne la visione ma con un po’ di fortuna potreste assistere ad uno spettacolo unico. Cena e pernottamento.

3° giorno (domenica) – Il Parco Nazionale Skaftafell e la laguna Jokulsarlon
Prima colazione. La giornata inizia percorrendo la strada di montagna che attraversa Eldhraun, ampio campo di lava formatosi con un’eruzione del 18° secolo. Superate le scogliere di Lomagnupur si possono poi ammirare alcune gemme della costa meridionale, tra queste le incredibili colonne di basalto.
Proseguimento verso il Parco Nazionale Skaftafell dove, dotati di ramponi ai piedi, si cammina sul ghiacciaio Svinafellsjokull. Finalmente, ecco la laguna glaciale di Jokulsarlon, con iceberg che scivolano sulle acque e foche che dormono pigramente. Rientro alla Guesthouse Hrifunes per la cena ed il pernottamento ancora in condizioni di assoluta tranquillità.

4° giorno (lunedì) – Il Vulcano Hekla ed il Cerchio d’Oro
Prima colazione. Ancora una giornata di avventure nella neve a bordo di un 4x4 in grado di raggiungere le zone più remote dell’isola. Come sempre, il percorso scelto dalla Guida/Autista è all’insegna delle emozioni e dell’esplorazione. Sosta per il pranzo nei pressi di una laguna con acque calde geotermali e proseguimento verso la regione detta del Cerchio d’Oro. Qui si trovano le cascate Gullfoss, in gran parte ghiacciate in inverno; l’area del Geysir, con getti d’acqua calda che fuoriescono dal sottosuolo ad intervalli regolari; il Parco Nazionale Thingvellir, già sede del primo parlamento islandese ed interessante dal punto di vista geologico per la presenza della frattura che separa le piattaforme tettoniche dei continenti americano ed euroasiatico. Prima di rientrare a Reykjavik degustate la Brennivin, famosa acquavite locale, accompagnata da pezzetti di carne di squalo fermentata: l’abbinamento può apparirvi non molto piacevole ma provatelo e vi ricrederete! Arrvo nella capitale islandese e sistemazione presso l’albergo riservato. Pernottamento.

5° giorno – Reykjavik
Prima colazione. Trasferimento con servizio FlyBus all’aeroporto internazionale di Keflavik per iniziare il rientro in Italia.

Quota individuale di partecipazione (voli esclusi)

In camera doppia

In camera singola

EUR

1.680,00

EUR

1.930,00

Riduzione bambini 2/11 anni in camera con i genitori: 25%

La quota comprende:
tour in Super Jeep o Super Truck con Guida/Autista in lingua francese/inglese;
due pernottamenti in camera doppia standard in hotel di prima categoria a Reykjavik;
due pernottamenti in camera doppia standard alla Hrifunes Country Guesthouse;
quattro prime colazioni;
due cene alla Guesthouse;
tre pranzi picnic con lunch-box (2°, 3° e 4° giorno);
escursione in caverna con l’equipaggiamento necessario (2° giorno);
escursione a piedi sul ghiacciaio con l’equipaggiamento necessario (3° giorno);
ingresso alla Secret Lagoon di Fludir (4° giorno);
trasferimenti da/per l’aeroporto internazionale di Keflavik con servizio FlyBus;
assicurazione spese annullamento, mediche e bagaglio AIG i4t Travel Plu;
guida turistica "Islanda" (una per camera)

La quota non comprende:
voli da/per l’Italia (vedere nota), tasse aeroportuali internazionali e domestiche, altri pasti principali, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

Quota individuale gestione pratica
EUR 30,00 (non applicata a bambini da 2 a 11 anni)

Voli da/per l’Italia
Non sono inclusi nella quota di partecipazione preferendo verificare i migliori operativi aerei e le migliori tariffe disponibili ed applicabili nelle date di effettuazione del viaggio.

 

 

 
 

Viaggiando con noi

  • images/stories/slide/random-001.png
  • images/stories/slide/random-002.png
  • images/stories/slide/random-003.png
  • images/stories/slide/random-004.png
  • images/stories/slide/random-005.png
  • images/stories/slide/random-006.png
  • images/stories/slide/random-007.png
  • images/stories/slide/random-008.png
  • images/stories/slide/random-009.png
  • images/stories/slide/random-010.png
  • images/stories/slide/random-011.png
  • images/stories/slide/random-012.png
  • images/stories/slide/random-013.png
  • images/stories/slide/random-014.png
  • images/stories/slide/random-015.png
  • images/stories/slide/random-016.png
  • images/stories/slide/random-017.png
  • images/stories/slide/random-018.png
  • images/stories/slide/random-019.png
  • images/stories/slide/random-020.png
  • images/stories/slide/random-021.png
  • images/stories/slide/random-022.png
  • images/stories/slide/random-023.png
  • images/stories/slide/random-024.png
  • images/stories/slide/random-025.png
  • images/stories/slide/random-026.png
  • images/stories/slide/random-027.png
  • images/stories/slide/random-028.png
  • images/stories/slide/random-029.png