09.png
Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Home Oriente Myanmar - Birmania Tour di gruppo in lingua italiana
Tour di gruppo in lingua italiana PDF Stampa E-mail
Myanmar - Birmania

 

Religione, cultura, natura, tradizioni…. La Birmania, o Myanmar come oggi denominata, si è aperta al turismo internazionale solo negli ultimi anni e forse per questo è riuscita a mantenere ancora intatti gli elementi che la rendono una destinazione ideale per il viaggiatore più attento e curioso.
Accanto alle visite dei principali templi e monasteri, imprescindibili in ogni viaggio in Birmania, questo programma lascia spazio alla scoperta ed alla condivisione con la gente del posto della loro vita quotidiana, scandita da tempi e ritmi per noi ormai dimenticati.
Il tour proposto nella sua versione base, accompagnato da Guida locale in lingua italiana, può essere abbinato ad un’estensione mare individuale a Ngapali oppure ad altre estensioni. Indicandoci i giorni complessivi a vostra disposizione saremo lieti fornirvi le diverse opzioni.

 

Partenze: tutti i sabato, dall’1 ottobre 2017 al 30 aprile 2018 con esclusione del periodo Natale – Capodanno
Durata:
9 giorni / 8 notti (2 in volo)
Minimo partecipanti: 2

1° giorno (sabato) – Italia / Yangon
Partenza con voli di linea Thai via Bangkok. Pernottamento a bordo.

2° giorno (domenica) – Yangon
Arrivo all’aeroporto di Yangon, incontro con la Guida e trasferimento al Park Royal Hotel. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita della Pagoda Shwedagon, il monumento buddhista più venerato della Birmania e vero capolavoro dell’arte mondiale. Qui si ha modo di avere un primo contatto con lo stile di vita della popolazione. Cena libera e pernottamento.

3° giorno (lunedì) – Yangon / Bagan
Prima colazione in albergo. Trasferimento all’aeroporto e partenza per Bagan, l’antica capitale e culla della cultura birmana. Dopo l’arrivo visita della città includendo il Mercato Nyaung Oo; la Pagoda Shwezigon, prototipo dei successivi “stupas”; il Tempio Wetkyi-in Gubyakkyi, con splendidi dipinti murali; il Tempio Htilominlo; un laboratorio di oggetti laccati. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita del Tempio Ananda, capolavoro architettonico di forma simile ad una croce greca; del Thatbynnyu, il tempio più alto di Bagan; della Pagoda Bupaya, costruzione in stile Pyu sulle rive del fiume Ayeyarwadi. Sistemazione presso il Regency Hotel, cena libera e pernottamento.

4° giorno (martedì) – Bagan / Yandabo
Prima colazione in albergo. Trasferimento alla stazione ferroviaria per partire in treno alla volta di Myingyan attraverso un paesaggio tipicamente rurale. Arrivo dopo due ore circa e proseguimento in auto (due ore) a Yandabo. Sistemazione presso la Yandabo Home, una struttura di chalet nascosta tra le abitazioni locali. La scelta di raggiungere e pernottare a Yandabo è dettata dal desiderio di proporre un momento di autentica vita locale, in armonia con la natura e le tradizioni locali e con suggestive visioni del fiume Ayeyarwadi. Pranzo in albergo ed in serata visita del villaggio, famoso per la lavorazione della ceramica ed includendo la scuola ed il monastero locali. Di sicuro emozionante passeggiare all’ora del tramonto lungo le rive del fiume. Cena in albergo e pernottamento.

5° giorno (mercoledì) – Yandabo / Mandalay
Alle 7:00 trasferimento in bici o in barca al villaggio Pan Nyo, sulle rive del fiume, per osservare la vita quotidiana dei locali e la loro attività di agricoltori aiutati da oltre 4000 bufali d’acqua.  Verso le 8:00 rientro in albergo per la prima colazione e poi partenza in auto per Mandalay, ultima capitale della monarchia. Arrivo dopo cira tre ore e mezza e proseguimento per Sagaing, un ritiro di fedeli buddhisti con numerose pagode con intagli di legno. Sosta fotografica sulla collina di Sagaing per continuare sempre in auto ed arrivare a Ava, capitale dal 14° al 18° secolo. Visita dell’antico monastero in legno Bagaya e di Mae Nu Oak Kyaung. Nel tardo pomeriggio si ammira il tramonto dal ponte di legno U Bein, lungo 1200 metri, ad Amarapura, un tempo capitale ed il cui nome significa “città dell’immortalità”. Sistemazione presso l’Eastern Palace Hotel, cena libera e pernottamento.

6° giorno (giovedì) – Mandalay

Prima colazione in albergo. Escursione a Mingun, villaggio sulle rive occidental del fiume Ayeyarwaddy. La visita include la Pagoda Settawya, con impronta del piede di Buddha in marmo; Pondawyapaya, nei pressi del fiume; Pahtodawgyi, con un’enorme pila di mattoni, resti del  grandioso sito del Re Bodawpaya; la campana più grande del Mondo pesante ben 90 tonnellate; il villaggio; la Pagoda Shinbume, costruita nel 1816 dal Re Bodawpaya in memoria di una delle sue mogli.
Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita all’immagine del Maha Muni Buddha e di alcuni piccoli laboratori artigianali. Si continua poi per Shwe Kyaung ed il monastero Atumashi, luoghi di meditazione dei reali di un tempo. L’escursione si conclude con la salita alla collina di Mandalay prima di rientrare in albergo. Cena libera e pernottamento.

7° giorno (venerdì) – Mandalay / Heho / Lago Inle
Prima colazione in albergo. Trasferimento all’aeroporto e partenza per Heho. Da qui proseguimento via terra al Lago Inle, famoso per i suoi scenari spettacolari. Visita della Pagoda Phaung Daw Oo e degli splendidi giardini galleggianti. Ma soprattutto si ha modo di osservare la vita della gente che abita il lago, con i tradizionali metodi di pesca ed i villaggi specializzati nella tessitura. Pranzo in ristorante locale. Al termine sistemazione presso il Sanctum Inle Resort, cena libera e pernottamento.

8° giorno (sabato) – Lago Inle / Heho / Yangon / Italia
Prima colazione in albergo. Trasferimento all’aeroporto e partenza per Yangon. In base agli orari dei voli è prevista una breve visita del centro città con sosta fotografica alla Pagoda Sule e pranzo in ristorante locale. In serata partenza da Yangon via Bangkok con voli di linea Thai. Pernottamento a bordo.

9° giorno (domenica) – Italia
Arrivo e fine dei servizi.

Quota individuale di partecipazione

in camera doppia

Euro 1.250,00

supplemento singola

Euro 325,00

supplemento cene in albergo

Euro 190,00

La quota comprende
voli domestici in Birmania in classe turistica con tasse incluse e franchigia bagaglio di kg. 20;
pernottamenti negli alberghi indicati, o similari;
prime colazioni;
pasti principali come da programma base;
ingressi ai siti indicati nel programma;
Guida in lingua italiana durante le visite ed i trasferimenti;
visite ed escursioni in veicoli privati (auto/minibus/bus dipendendo dal numero di partecipanti) con aria condizionata;
acqua minerale e salviette rinfrescanti a bordo dei veicoli durante le visite;
escursione in barca sul Lago Inle e Mingun;
guida turisitca “Myanmar” – edizioni EDT Lonely Planet (una per camera)

La quota non comprende
voli internazionali da/per l’Italia (vedere nota “Tariffa aerea”);
visto turistico d’ingresso (vedere nota “Documenti”);
altri pasti principali, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

 

Supplementi a persona per diversa sistemazione alberghiera

Località

Albergo

In camera doppia

Supplemento singola

Bagan

Myanmar Treasure Resort

Euro 31,00

Euro 31,00

Bagan

Tharabar Gate Hotel

Euro 47,00

Euro 47,00

Mandalay

Mandalay Hill Resort o

Sedona Hotel

Euro 60,00

Euro 60,00

Cambio applicato
Dollaro americano USD / Euro EUR: 0,892

Quota individuale gestione pratica
Euro 40,00 (inclusa assicurazione spese mediche e bagaglio)

Assicurazione spese annullamento
3,5% dell’importo totale del viaggio

Tariffa aerea
I voli Italia/Yangon/Italia non sono inclusi nella quota. Le tariffe aeree applicabili variano in base alle diverse classi tariffarie disponibili al momento della prenotazione. Per tale motivo sono preventivate una volta conosciuta la data di partenza richiesta.

Documenti (dal sito www.viaggiaresicuri.it a cura del Ministero degli Esteri)
Per l’ingresso in Myanmar è richiesto il passaporto con validità di almeno sei mesi dalla data di arrivo ed il visto turistico
Il Myanmar si avvale di una  procedura online di richiesta di visto per turismo che consente l’ottenimento del medesimo direttamente presso gli aeroporti internazionali del Paese (Yangon, Mandalay, Nay Pyi Taw) e, a partire dal 1 settembre 2016, anche presso tre valichi di frontiera con la Thailandia (Tachileik, Myawaddy, Kawthaung).
La procedura  consente di far domanda di visto turistico della durata massima di 28 giorni e con entrata singola, previo pagamento del visto con carta di credito. Successivamente al pagamento viene trasmessa via email la relativa ricevuta, indispensabile per l’ottenimento del visto.
Il visto per affari “on arrival” va processato invece dalla società birmana invitante presso  le autorità competenti, almeno 15 giorni prima del previsto arrivo, presentando la documentazione  relativa alla società straniera invitata.  Per quanto attiene infine alle restanti tipologie di visto (studio, seminari, conferenze), esso continua a dover essere richiesto presso le Ambasciate del Myanmar del paese di residenza.  
Il portale per la domanda di visto online è  www.evisa.moip.gov.mm, altre  informazioni sulle tipologie di visto e i valichi di frontiera sono reperibili al sito www.mip.gov.mm.

 

 

 
 

Viaggiando con noi

  • images/stories/slide/random-001.png
  • images/stories/slide/random-002.png
  • images/stories/slide/random-003.png
  • images/stories/slide/random-004.png
  • images/stories/slide/random-005.png
  • images/stories/slide/random-006.png
  • images/stories/slide/random-007.png
  • images/stories/slide/random-008.png
  • images/stories/slide/random-009.png
  • images/stories/slide/random-010.png
  • images/stories/slide/random-011.png
  • images/stories/slide/random-012.png
  • images/stories/slide/random-013.png
  • images/stories/slide/random-014.png
  • images/stories/slide/random-015.png
  • images/stories/slide/random-016.png
  • images/stories/slide/random-017.png
  • images/stories/slide/random-018.png
  • images/stories/slide/random-019.png
  • images/stories/slide/random-020.png
  • images/stories/slide/random-021.png
  • images/stories/slide/random-022.png
  • images/stories/slide/random-023.png
  • images/stories/slide/random-024.png
  • images/stories/slide/random-025.png
  • images/stories/slide/random-026.png
  • images/stories/slide/random-027.png
  • images/stories/slide/random-028.png
  • images/stories/slide/random-029.png