01.png
Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cost to Coast PDF Stampa E-mail
Classic America

Per generazioni di americani il viaggio da costa a costa è stato un vero rito: dai più giovani con piccole auto o vecchie moto rimesse in uso a famiglie che stipavano la propria station wagon per affrontare le strade ed attraversare l’intero Paese. Ancora oggi, e nonostante i rapidi ed economici voli interni, il Coast to Coast conserva lo spirito di un tempo ed ancora più per i bikers. Gli itinerari tra Atlantico e Pacifico sono innumerevoli ed ognuno può scegliersi il suo in base al tempo a disposizione ed al chilometraggio delle singole tappe. 

Il viaggio proposto si sviluppa nel Sud degli Stati Uniti,  con le caratteristiche di tutti gli altri tour con Guida, e prevede nel 2019 due partenze, in primavera (14 marzo) ed autunno (10 ottobre), dalla California alla Florida. Le date sono scelte per le condizioni climatiche più idonee e l’itinerario è stato definito non solo per soddisfare il piacere della moto ed il senso di libertà che da essa sprigiona ma anche per immergersi nel vero stile di vita americano.

 

Partenze 2019 con Guida multilingue

Mese

Partenza

Marzo

14

Ottobre

10

Itinerario di viaggio

1° giorno – Arrivo a Los Angeles, California
Arrivo individuale a Los Angeles e trasferimento libero all’hotel riservato dove incontrare il Tour Leader e gli altri partecipanti al tour. Briefing con informazioni sul viaggio e cena di benvenuto.

2° giorno – Los Angeles / Palm Springs, California (km 288)
Ritirate le moto e partire lungo la costa dell’Oceano Pacifico per poi digervi a est, nell’interno, percorrendo la famosa Ortega Highway, la prima di due incredibili passi di montagna inseriti nell’itinerario odierno. La tappa si conclude a Palm Springs, località di villeggiatura nel deserto frequentata dalle star di Hollywood e dalla elite di Los Angeles.

3° giorno – Palm Springs / Kingman, Arizona (km 384)
Passaggio nel Joshua Tree National Park prima di affrontare la leggendaria Route 66 ad Amboy e poi nella suggestiva città-fantasma di Oatman, rimasta esattamente come oltre 100 anni orso al tempo del boom minerario. Il pernottamento è a Kingman, una delle località iconiche della Route 66.

4° giorno – Kingman / Lakeside,  Arizona (km 560)
Una delle tappe più lunghe del viaggio si rivela un continuo susseguirsi di incredibili scenari e di strade fatte apposta per le moto. Si continua lungo la Route 66 per poi deviare a sud di Flagstaff verso Sedona oppure proseguire verso Winslow. Entrambi gli itinerari prevedono il passaggio spettacolare nella Tonto National Forest, nell’Arizona centrale.

5° giorno – Lakeside / Consequences, New Mexico (km  406)
Si lascia l’Arizona per entrare nel New Mexico e percorrere le strade della Gila National Forest tra atmosfere da Vecchio West, dove ai cowboys a cavallo si sostituiscono i bikers con le loro Harley-Davidson…

6° giorno -  Consequences / Roswell, New Mexico (km 408)
Immensi spazi aperti e poi strade forestali! Difficilmente avreste potuto scoprire da soli siti come Radium Springs, Organ Mountain ed il White Sands National Monument. Il pernottamento è a Roswell, il cui nome è legato a storie di extraterrestri ed UFO.

7° giorno – Roswell / Big Bend National Park, Texas (km 605)
Obbligatorio svegliarsi presto: la tappa è lunga! Si arriva dapprima a Carlsbad, località dove si trova uno dei più antichi e famosi sistemi di caverne del Mondo. Da qui al Big Bend National Park la distanza è parecchia ma la guida rilassata e piacevole.

8° giorno – Big Bend National Park, Texas
Dopo i tanti chilometri macinati il giorno prima vi concedete un po’ di riposo oppure potete prendere parte ad alcune delle escursioni a cavallo, in Quad o a piedi che permettono di scoprire il Parco. La vostra Guida saprà consigliarvi al meglio.

9° giorno – Big Bend National Park / Del Rio, Texas (km 400)
E’ sempre difficile lasciare la bellezza e la serenità del Big Bend alle spalle ma siete solo a metà del viaggio ed è tempo di rimettersi in moto. Proseguendo in direzione est costeggiate il confine tra Stati Uniti e Messico ed attraversate l’Amistad Reservoir prima di arrivare a Del Rio.

10° giorno – Del Rio / Austin, Texas (km 376)
Quale contrasto, dalla sonnolenta Del Rio alla moderna e dinamica Austin, capitale del Texas. Prima di giungervi sostate a San Antonio, la seconda principale città dello Stato, non lontana da Alamo, missione coloniale spagnola, dove si combattè la famosa battaglia contro il Messico. Austin è considerata la capitale della musica americana e le sue notti sono vibranti al ritmo dei diversi generi.

11° giorno – Austin / Lake Charles, Louisiana (km 480)
Le strade interne del Texas portano a Houston, sede del Johnson Space Center della NASA, base di addestramento degli astronauti e centro operativo di controllo. Quale modo migliore per festeggiare il 50esimo anniversario dello sbarco sulla Luna! Entrando nella Louisiana percepite subito atmosfere diverse: Lake Charles è una divertente città dove il gioco è di casa, con casinò, ristoranti, bar e taverne.

12° giorno – Lake Charles / New Orleans, Louisiana (km 400)
Il percorso a sud del Lake Charles offre già un primo assaggio della vita “Bayou”. Seguite la costa del Golfo del Mexico e passate per il Rockfeller and White Lake Wildlife Refuges e la Marsh Island prima di entrate nella “Big Easy”, come comunemente denominata New Orleans. I locali e le atmosfere del Quartiere Francese caratterizzano la prima notte.

13° giorno – New Orleans, Louisiana
Giornata di riposo ma la città ha molto da offrire: escursioni, musei, ristoranti tipici, shopping. Chiedete alla vostra Guida i consigli su come trascorrere il tempo.

14° giorno – New Orleans / Panama City Beach, Florida (km 480)
Riprese le moto si segue la Gulf Coast passando per città e porti militari come Gulfport, Biloxi, Mobile e Pensacola. L’arrivo è a Panama City Beach, in Florida, una delle destinazioni turistiche preferite e più frequentate del Sud degli Stati Uniti. I deserti dell’Ovest e le paludi della Louisiana sembrano un sogno lontano mentre guidate tra palme e bianche spiagge!

15° giorno – Panama City Beach / Cedar Key, Florida (km 432)
Un’altra tappa lungo la costa, incontrando lungo il percorso la Tate’s Hell State Forest e la Apalachicola National Forest. Siete nella regione nota come “degli alligatori”, quindi occhio alla strada davanti a voi e quando scendete dalla moto! Cedar Key, la località del pernottamento odierno, è proprio come una città sul Golfo del Mexico deve essere: ottimo cibo, birre, musica e divertimento.

16° giorno – Cedar Key / Daytona Beach, Florida (km 232)
Dopo il lungo viaggio iniziato sulle rive del Pacifico ecco oggi la costa atlantica. Il coast-to-coast può dirsi concluso ma c’è ancora tempo per scoprire la penisola della Florida, sostare a Ocala e soprattutto recarsi a visitate la Bruce Rossmeyer’s Destination Daytona, la più grande concessionaria Harley-Davidson degli Stati Uniti. E naturalmente non può mancare una puntata allo Speedway dove si corre la più famosa gara del Campionato NASCAR, la Daytona 500.  La tradizionale cena d’arrivederci che conclude ogni tour con Guida diventa questa sera ancora più emozionante, a conclusione di un tour unico nel suo genere.

17° giorno – Daytona Beach / Orlando, Florida / Italia (km 110 + volo)
Un breve tratto per raggiungere la stazione EagleRider di Orlando, riconsegnare la moto e prepararsi poi al volo di rientro in Italia (arrivo il giorno dopo), oppure pernottare nella città dei grandi Parchi a tema.

Quota individuale di partecipazione (voli esclusi)

2 persone

1 moto

1 camera doppia

EUR 4.265,00

2 persone

2 moto

1 camera doppia

EUR 6.430,00

1 persona

1 moto

1 camera singola

EUR 7.755,00

La quota comprende:
Tour Leader professionista multilingue;
Noleggio moto delle ultime gamme Harley-Davidson;
Assicurazione SLI (vedere nota);
Assicurazione VIP-Zero (vedere nota);
Veicolo di supporto per trasporto bagagli, kit pronto soccorso, una moto sostitutiva, strumenti di pronto intervento meccanico, acqua
Pernottamenti in alberghi di categoria 3*** e 4****
Carburante e lubrificante
Chilometraggio illimitato
Casco per conducente e passeggero (ma consigliamo portare il proprio)
Giacca da viaggio “EagleRider Custom Riding Jacket” (da conservare a ricordo)
App Mobile Tour Guide
Patch di ricordo
Cartine stradali
Cena di benvenut
Cena d’arrivederci
Prima colazione nei giorni di guida
Trasferimenti hotel / stazione noleggio / hotel
Ingressi ai Parchi Nazionali visitati durante il viaggio
Parcheggio negli alberghi
Sconti per escursioni ed attività facoltative
Tasse locali ed ambientali;
Assicurazione Globy Rosso Plus per spese mediche illimitate e bagaglio

Cambio applicato
USD / EUR: 0,855

Quota individuale gestione pratica
EUR 30,00

Assicurazione spese annullamento
4% dell’importo totale del viaggio

SLI
Assicurazione complementare di responsabilità civile con massimale di USD 300.000. E’ possibile aumentare il massimale sino a USD 1.000.000 con un supplemento di EUR 10,00 per giorno di noleggio.

VIP-ZERO
Nessuna franchigia per danni alla moto e franchigia massima di USD 1000 per furto. Riduzione del deposito cauzionale a USD 100. Rimborso massimo di USD 500 in caso di furto di oggetti personali dietro presentazione di denuncia alla polizia. Possibilità di 2° conducente se in viaggio con il resto del gruppo. Riparazione del pneumatico in caso di foratura con rimborso massimale di USD 100 per spese di trasporto moto.

Voli da/per l’Italia
Non sono inclusi nella quota, preferendo verificare operativi aerei e migliori tariffe applicabili in base alla città ed alla data di partenza.
Prenotare con largo anticipo il proprio volo significa avere maggiori possibilità di applicare le tariffe aeree più convenienti.

Preventivo
Richiedeteci un preventivo indicando la data prevista e la città di partenza, il numero di persone, il tipo di camera,  la richiesta di eventuali notti extra prima e/o dopo il tour in moto.

 
 

Viaggiando con noi

  • images/stories/slide/random-001.png
  • images/stories/slide/random-002.png
  • images/stories/slide/random-003.png
  • images/stories/slide/random-004.png
  • images/stories/slide/random-005.png
  • images/stories/slide/random-006.png
  • images/stories/slide/random-007.png
  • images/stories/slide/random-008.png
  • images/stories/slide/random-009.png
  • images/stories/slide/random-010.png
  • images/stories/slide/random-011.png
  • images/stories/slide/random-012.png
  • images/stories/slide/random-013.png
  • images/stories/slide/random-014.png
  • images/stories/slide/random-015.png
  • images/stories/slide/random-016.png
  • images/stories/slide/random-017.png
  • images/stories/slide/random-018.png
  • images/stories/slide/random-019.png
  • images/stories/slide/random-020.png
  • images/stories/slide/random-021.png
  • images/stories/slide/random-022.png
  • images/stories/slide/random-023.png
  • images/stories/slide/random-024.png
  • images/stories/slide/random-025.png
  • images/stories/slide/random-026.png
  • images/stories/slide/random-027.png
  • images/stories/slide/random-028.png
  • images/stories/slide/random-029.png